Volgare, ma quell’articolo è scritto da ddio

Uh Vittorione, sta su tutti i TG, persino quelli del PD difendono la Raggi da un “attacco volgarissimo da giornalismo spazzatura” (Boldrini dixit). Beh, mi sono incuriosito e sono andato a leggerlo quell’editoriale e non posso che proporvelo.

E’ un raro esempio di satira politica all’ennesima potenza, scritto con maestria assoluta e – secondo me – anche senza offrire ganci per le querele. E’ un capolavoro di amara ironia, di becera presa per il culo e di disincantato compatimento per noi che subiamo tutto quanto sta accadendo. Vittorio Feltri, poi, non ha perdonato a Luigi Di Maio la lista di proscrizione dei giornalisti e la chiusura dell’articolo è dedicata proprio a lui. La chiusura, nella sua semplicità, tocca vette del giornalismo che neanche Montanelli ha mai raggiunto.

Insomma, buona lettura di un editoriale che vorrei aver scritto io, per quanto becero e volgarissimo. Ma questa è la stampa, bellezze…

http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/12300527/vittorio-feltri-raggi-patata-bollente-editoriale-atomico-beppe-grillo-furioso-m5s-roma.html

 

Annunci

E la vita va

Anche nella morte c’è a volta qualcosa di sarcastico che profuma di disincanto. A un pilota guai ad augurare “Buon volo”, roba da scorticarsi i coglioni a furia di scaramantiche grattate. E in tanti, stasera, ti hanno augurato “buon volo” anche se con più nobile e accorato intento. Da lassù ti stai grattando, vero?

Blue skies, Buggy

Tempo di compleanni

Domani impollino. Chi c’è c’è.

immagine

 

Buon funerale

Mi è capitato di dire, parlando, che questa mattina dovevo andare a un funerale, e mi è stato risposto “Buon funerale”. Non mi era mai capitato.

Vabbé, ci sono andato e la cosa la detesto, io odio i funerali. Li odio perchè sono finti, servono a nulla, sento il prete che fa predicozzi arzigogolati per celebrare uno che non conosce, che magari in vita è stato un furfante di prima grandezza, e che ora gli si devono spalancare le porte del regno dei cieli, che secondo me non c’è da nessuna parte. Ma ci si deve andare ad alcuni, questo era uno di quelli, e quindi ci ci sono andato. Ogni volta che sopravvivo a un funerale, ai saluti, alle condoglianze, quando posso scappo via con una impellente voglia di trombare. Forse per riaffermare in maniera materialissima, pragmatica (atque etiamdio divertente) la vita sulla morte. .

Eccheccazzo.

cofani

Buon fine anno

Nella webmail di questa mattina continuano le offerte di donne ideali “vicine a me”, e rispetto al solito andiamo anche più sul pecoreccio. Sono senza dubbio taggato definitivamente come “vecchio porco”, il che andrebbe anche bene, ma chiudo con un desiderio, sempre lo stesso: mandatemele gnocche! Fanculo.

immagine

Vabbé i cookie, ma checcazzo!

Ok, stiamo sempre a cliccare “ok” ai cookie che ti tracciano, ti analizzano, inviano alle centrali operative della Spectre le tue caratteristiche e le tue preferenze di ogni tipo. E così ti arriva pubblicità che dovrebbe essere mirata. Il fatto che io sia un puttaniere mancato non è passato inosservato ed ecco che mi arrivano gli ad “cerchi donne”? Parliamone, ma checcazzo, almeno mandatemele gnocche!

gnocche

Dio esiste, e ha i capelli arancioni

biscardi-745352

Non c’è un cazzo da fare. Noi italiani siamo troppo avanti

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/trump-mi-ha-copiato-capelli-aldo-biscardi-derby-tricologico-col-135686.htm

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: